Heidegger, Hegel, and Aristotle: A Straight Line?

Fernando Inciarte

Per quanto riguarda lo studio storico della metafisica, Heidegger rifiuta sia il modello tedesco di ricerca esatta (Forschung) che quello dell'umanesimo culturale. Invece, Heidegger propone che la filosofia, nel trattare il proprio passato essenziale, deve soprattutto cercare di mettere in luce le possibilità nascoste nella metafisica che prima non siano state trovate. Heidegger esegue con questo spirito la sua interpretazione di Aristotele e di Hegel. In questo articolo si tenta di esaminare il pensiero dello stesso Heidegger e della sua interpretazione di Aristotele e di Hegel sotto la stessa luce per quanto riguarda gli argomenti dell'essere, del tempo e della sostanza. Questo metodo si distacca da quello della Forschung offrendo un modello più filosofico che storico per l'interpretazione appunto della storia della filosofia.

 

1. Heidegger's Theory of Seinsvergessenheit and his Attitude Towards Humanism and Forschung.

2. Heideggers's Interpretations of Time, Being, and Substance in Aristotle and Hegel.

3. Concluding Remarks.