L'Humanisme Nihiliste Postmoderne

Stamatios Tzitzis

L'umanesimo postmoderno ha un carattere egemonico, nel senso che la natura, considerata sia immanente sia trascendente, è priva, nel suo divenire, di significati provvidenziali. I dibattiti non riguardano più l'essere dell'uomo, ma la concezione dell'uomo da parte dell'uomo e le idee sulla sua natura biologica. L'umanesimo postmoderno è altamente ideologico; si oppone all'umanesimo dell'alèthéia (verità) e svolge il ruolo del Demiurgo della Storia. Grazie alla "nullificazione" dei valori classici e all'omegeneizzazione mercantile e quantitativa del mondo, quest'umanesimo assimila tutto e snatura le persona umana. In altre parole, esso conduce all'annullamento delle diversità culturali e dell'apporto esclusivo di ogni individuo alla coesistenza dei popoli nella loro unicità.

 

1. Introduction.

2. Le pathétique comme vecteur des valeurs fondamentales de la postmodernité.

3. Métaphysique de l'histoire et pathétique.

4. Le noble mensonge: humanisme et politique.

5. Le pathétique de l'apparence: de l'intériorité de l'homme à l'épiphanie de l'humain.

6. Pathétique et justice. Inversion des valeurs.